Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Menu

Neonata abbandonata in una busta a Villa Literno: salvata dai poliziotti

Incredibile a Villa Literno. Una neonata è stata ritrovata in stata dopo essere stata abbandonata nei pressi di un bar su corso Umberto I°. 


La scoperta è stata effettuata dagli operatori ecologici e dalla proprietaria del bar, nelle vicinanze del quale è stato lasciato la bimba. La neonata era avvolta in un sacchetto di plastica ed è stata immediatamente presa in cura dagli agenti della polizia di Stato intervenuti sul posto. Subito dopo il trasporto presso la clinica Pineta Grande di CastelVolturno per essere sottoposta alle prime cure del caso. La bimba aveva qualche problema di respirazione ma pare sia in buone condizioni di salute, pesa 2,5 kg e secondo i medici è nata questa notte. In ospedale dopo gli accertamenti la piccola è stata anche in grado di mangiare da sola, facendo la sua prima poppata.

Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 6.30, quando la proprietaria del bar ha notato una busta della spesa proprio all'esterno del suo esercizio commerciale. Incuriosita ha aperto la busta trovando all'interno la piccola che ha dei tratti che fanno pensare che non sia di etnia europea, molto più probabile che appartenga all'Est Europa.

"La chiameremo Emanuela", ha spiega il direttore sanitario della clinica Vincenzo Schiavone "visto che così si chiama l'infermiere a cui è stata affidata la bambina dalla polizia".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto