Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Menu

Villa Literno, respinta richiesta di arresto per l'ex sindaco Fabozzi

Villa Literno, respinta richiesta di arresto per l'ex sindaco Fabozzi Villa Literno, respinta richiesta di arresto per l'ex sindaco Fabozzi

Napoli. Il tribunale del riesame di Napoli ha respinto la richiesta di ordinanza cautelare avanzata dalla Dda nei confronti di Enrico Fabozzi, consigliere regionale del gruppo misto (eletto nelle liste del Pd) ed ex sindaco di Villa Literno.


 Lo ha reso noto lo stesso Fabozzi che, arrestato nel novembre 2011, già ottenne annullamenti dal provvedimento restrittivo dal riesame e dalla cassazione rispettivamente per mancanza di esigenze cautelari e di gravi indizi di colpevolezza. Successivamente la suprema corte accolse il ricorso del pm disponendo che la richiesta di arresto fosse riesaminata e il tribunale, accogliendo le tesi degli avvocati Mario Griffo e Umberto Del Basso De Caro, ha oggi rigettato la richiesta dell'accusa. Pertanto l'ex sindaco sarà giudicato sempre in stato di libertà dai giudici del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (il processo à già in corso). Fabozzi è accusato di concorso esterno in associazione camorristica per presunti appoggi elettorali in cambio di appalti ricevuti dal clan Bidognetti.

                                                                                               Articolo Tratto da:

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto