Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Menu

Rifiuti e veleni, i vip adottano le comunità della Terra dei Fuochi In evidenza

Rifiuti e veleni, i vip adottano le comunità della Terra dei Fuochi Rifiuti e veleni, i vip adottano le comunità della Terra dei Fuochi ArchiWeb

“La Terra dei Fuochi non è sola”, accanto ai cittadini di quelle terre martoriate si schierano numerosi personaggi dello spettacolo e del giornalismo: da Fiorello ad Alessia Marcuzzi, passando per Paola Perego, Emma, Federica Pellegrini e tanti altri.


E’ l’iniziativa lanciata, attraverso Facebook, dalla giornalista Selvaggia Lucarelli che ha raccolto le immagini di chi vuole “metterci la faccia” contro il “biocidio” nei territori a ridosso tra le province di Napoli e Caserta, “adottando” le diverse comunità situate tra l’hinterland partenopeo, l’agro aversano e il litorale domizio. “Carinaro non deve morire” è il cartello che mostrano Fiorello e l’attore PaoloRuffini, seguito da Federica Pellegrini (che ha “adottato” San Cipriano d’Aversa), Caterino Balivo (Aversa), il giornalista Paolo Giordano, la conduttrice Camila Raznovich e la iena Andrea Agresti (Casal di Principe), Paola Perego (Villa di Briano), Micol Ronchi (Gricignano), Emma (San Felice a Cancello), Alessia Marcuzzi (Arienzo), Antonella Clerici (Tufino), AndreaScanzi (Casaluce), Isa Iaquinta (Succivo), Eleonora Giorgi (Caivano), Vinicio Marchioni (Melito), Filippa Lagerback (San Tammaro), Maddalena Corvaglia (Villa Literno), la iena Niccolò Torielli (Teverola), Tiberio Timperi (Villaricca), Carolina Marcialis, moglie di Antonio Cassano (Mondragone), Rita Dalla Chiesa (Casagiove), Fabio Canino (Orta di Atella), Anna Pettinelli (Cesa), Ascanio Paceli (Giugliano), Francesco Mandelli dei Soliti Idioti (Saviano), GiovanniVernia di Zelig (Parete) e molti altri. “Questa pagina – spiega Selvaggia Lucarelli – è una piccola luce accesa sul dramma che vive la ‘Terra dei Fuochi’, che comprende i circa ottanta comuni tra Napoli e Caserta, avvelenati da roghi e rifiuti tossici, seppelliti negli anni dalla camorra (pagata dalle aziende del Nord che volevano sbarazzarsene) sotto case, scuole, campi sportivi, terreni agricoli. Nella Terra dei fuochi ogni giorno qualcuno si ammala di tumore, leucemia e altre malattie. Tutto è contaminato: acqua, aria, frutta, verdura. Muoiono bambini, adulti e una terra in cui un tempo i ragazzi potevano giocare a pallone senza avere paura dell'erba. Ho chiesto a 67 amici e personaggi del mondo dello spettacolo, della musica, del giornalismo e dello sport di aiutarmi a far sentire agli abitanti della Terra dei fuochi che non sono soli. Hanno risposto in tanti e con una generosità incredibile. Ognuno di loro ha virtualmente adottato un comune. Qualche paese non è sui cartelli (Francolise, Comiziano, Cimitile...), ma questa pagina aspetta le foto di tutte le persone di quei luoghi e non, che vogliano postare il nome di un paese e il suo foglio. Io ringrazio di cuore Fiorello, Alessia Marcuzzi, Emma, Caterina Balivo, Paola Perego, Antonella Clerici, Federica Pellegrini, Petra Loreggian, Danilo Gallinari, Gigi Datome, Leon e tutti gli altri 57 meravigliosi personaggi che vedete ritratti uno ad uno qui sotto e che hanno fatto questo regalo a una terra in cui i fuochi portano il buio nella vita di tante persone. Non siete soli”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto