Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Menu

Niente juventini al San Paolo, il Napoli: è stata una decisione del prefetto

Niente tifosi della Juve domenica al San Paolo. Ma il Napoli prende le distanze da questa decisione.
«La decisione di chiudere la parte inferiore del settore ospiti e di destinare quella superiore per
iniziative di legalità con divieto di vendita dei tagliandi ai non residenti nella Regione Campania,
anche ove in possesso della Tessera del Tifoso, è stata assunta dal Prefetto di Napoli, condividendo la valutazione del Ministero degli interni che ha reputato la gara 'connotata da profili di rischio massimò».

Così in una nota il Napoli in merito al divieto per i tifosi della Juventus di assistere alla partita di domenica al San Paolo. Nel comunicato, il club azzurro sottolinea inoltre di essere «totalmente estraneo alla suddetta valutazione ed alla decisione che ne è conseguita. È inoltre del tutto inaccettabile - prosegue la nota - ricevere dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero degli Interni, tramite la Lega Nazionale Professionisti Serie A, nella mattinata del 31 dicembre una convocazione riguardante una riunione indetta per la mattina del 2 gennaio, avente ad oggetto la sicurezza di una gara di calcio così importante. Ciò detto, la mancata partecipazione del rappresentate della S.S.C. Napoli alla richiamata riunione convocata dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive non ha avuto nessun effetto,
ne mai avrebbe potuto averne, rispetto al provvedimento adottato dal Prefetto di Napoli. Il Napoli auspica che per il futuro tali problematiche vengano affrontate con un adeguato anticipo, di
almeno 30 giorni, e non solo una settimana prima della disputa dell'evento». 

Articolo tratto da :

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto